Quali sono i pro e i contro di una sostituzione dell’anca in ceramica?

I sistemi di sostituzione dell’anca in ceramica, realizzati con ossidi di metallo durevoli in ceramica, offrono sia vantaggi che svantaggi rispetto ai sistemi di sostituzione dell’anca in metallo o in polietilene. Tra i vantaggi delle protesi d’anca in ceramica sono la loro durata e che non rilasciano detriti metallici nel corpo, che possono verificarsi con i fianchi metallici artificiali. I principali svantaggi sono il costo, la possibilità di una frattura e talvolta il rumore che creano. I sistemi ceramici sono in uso dagli anni ’70 e hanno subito molti progressi tecnologici nel corso dei decenni.

La sostituzione dell’anca a lunga durata è il principale vantaggio dei sistemi di sostituzione dell’anca in ceramica. Le ceramiche utilizzate nella chirurgia di sostituzione dell’anca sono ceramiche di allumina e ceramica di zirconio. Queste sono alcune delle sostanze più difficili conosciute, poiché solo il diamante è più duro delle ceramiche all’ossido di alluminio. Questa durezza fornisce una sostituzione dell’anca in ceramica con una superficie estremamente liscia, rendendola molto meno soggetta all’usura. L’usura per attrito è ridotta al minimo con i fianchi artificiali in ceramica-ceramica.

Meno usura significa un funzionamento più lungo previsto rispetto ad altri tipi di protesi d’anca. La durata dei sistemi di sostituzione dell’anca in ceramica li rende una scelta sempre più popolare per i ricevitori di anca artificiale più giovani e più attivi. Dei due tipi di sistemi ceramici, ceramica su polietilene e ceramica su ceramica, quest’ultima rappresenta l’impianto con il minor grado di usura delle superfici.

Un altro vantaggio dei sistemi di sostituzione dell’anca in ceramica è la sua idoneità per le donne in età fertile e per quelle con sensibilità metalliche, poiché si generano piccoli detriti durante l’usura delle superfici ceramiche dure e lisce. I detriti metallici sono uno dei principali svantaggi delle sostituzioni dell’anca metallo su metallo, che possono disperdere detriti metallici di dimensioni variabili dagli ioni alle particelle visibili. Questi hanno il potenziale per reagire con le cellule e i tessuti nel corpo. Ciò può causare irritazione attorno all’articolazione e altri potenziali problemi. Le protesi d’anca in ceramica sono una scelta più sicura perché non vengono rilasciati ioni metallici nel corpo.

Gli svantaggi dei sistemi di sostituzione dell’anca in ceramica includono il potenziale per il materiale da fratturare, la spesa e il rumore. Sebbene le ceramiche utilizzate siano estremamente dure e resistenti, come il diamante, sono fragili. I sistemi ceramici su ceramica presentano il maggior rischio di frattura. Se il sistema si rompe, pezzi di ceramica rotti possono incastrarsi nei tessuti circostanti. Ciò rende difficile la rimozione dell’articolazione difettosa.

Un altro svantaggio è il costo di questi sistemi di sostituzione dell’anca rispetto ai più vecchi fianchi artificiali metal-on-metal o metal-on-poly. I sistemi ceramici sono i più costosi. Sebbene la causa non sia ancora stata compresa, ci sono stati anche casi documentati di rumori di cigolio prodotti dai sistemi di sostituzione dell’anca in ceramica. Questo rumore è abbastanza forte da essere sentito quando si cammina o si muove. Sia la fratturazione dei sistemi che il rumore hanno portato a interventi di revisione.