Cosa succede quando il bicarbonato di sodio e l’acido si incontrano nello stomaco?

Quando bicarbonato di sodio e acido si incontrano nello stomaco, si verifica una reazione chimica che riduce l’acidità dello stomaco. Per questo motivo, il bicarbonato di sodio è comunemente usato negli antiacidi. Quando assunto come antiacido, funziona per neutralizzare l’acidità di stomaco e produrre sollievo dall’indigestione. Questo perché la reazione tra queste sostanze avviene rapidamente, subito dopo l’ingestione del bicarbonato di sodio. Anche se utile come antiacido a breve termine, gli effetti del bicarbonato di sodio non durano molto a lungo e non sono raccomandati per le persone con determinate condizioni di salute.

Quando viene prodotto troppo, l’acido che normalmente aiuta la digestione può causare mal di stomaco. Il bicarbonato di sodio reagisce con l’acido cloridrico presente nello stomaco. Questa reazione provoca una riduzione dell’acido cloridrico, abbassando l’acidità complessiva dello stomaco. Come misurato sulla scala del pH, l’acidità dello stomaco può andare da due o tre a sette molto acida, che è neutrale. Per molte persone con indigestione, il risultato è un sollievo rapido e di breve durata dal mal di stomaco.

Il bicarbonato di sodio è più comunemente noto come bicarbonato di sodio e ha la formula chimica NaHCO 3. L’incontro tra bicarbonato di sodio e acido, in questo caso acido cloridrico (HCl), può essere dato come NaHCO 3 + HCl. I prodotti di questa reazione irreversibile sono NaCl, H 2 O e CO 2. Questi prodotti finali sono comunemente noti come cloruro di sodio, acqua e anidride carbonica, rispettivamente. Altri antiacidi funzionano producendo reazioni simili a quella che si verifica tra bicarbonato di sodio e acido.

Il biossido di carbonio rilasciato quando il bicarbonato di sodio e l’acido reagiscono è responsabile di alcuni effetti collaterali dell’uso del bicarbonato di sodio. Questi includono eruttazione e gas o la sensazione di essere gonfiati nello stomaco o nell’addome. Questi effetti possono essere più evidenti dopo un pasto particolarmente grande.

Il bicarbonato di sodio non è raccomandato per le persone con pressione sanguigna alta, malattie cardiache o funzionalità renale compromessa. Ciò è dovuto alla grande quantità di sodio che contiene. Le persone a dieta povera di sodio potrebbero influenzare negativamente la loro dieta prendendo un paio di dosi di alcuni antiacidi di bicarbonato di sodio.

Nelle persone con malattie renali, l’assunzione di bicarbonato di sodio può causare alcosi sistemica. Questo è un cambiamento nel normale pH del corpo, che viene mantenuto in un intervallo specifico. Le persone con le condizioni di cui sopra potrebbero voler chiedere al loro medico su quale antiacido scegliere. Questo vale anche per le persone che soffrono di frequenti indigestioni.