Quali fattori influenzano le spese per il pronto soccorso?

Le spese per il pronto soccorso dipendono dalla complessità del caso, dai tipi di trattamenti forniti e da chi paga il conto. I casi più complessi tendono a costare di più, così come i casi per i pazienti non assicurati che devono pagare di tasca propria per i loro trattamenti di pronto soccorso. Molti ospedali sono disposti a negoziare e può essere utile incontrare uno specialista di fatturazione prima di pagare le bollette per vedere se l’ospedale accetterà meno dell’importo totale delle spese.

I pazienti che pagano le tasse del pronto soccorso pagano per l’utilizzo delle strutture, test di laboratorio, dispositivi medici e trattamenti e i servizi di fornitori di assistenza. Di solito il conto include una serie di voci per le diverse parti della visita, piuttosto che essere presentato come una singola somma. Una cosa a cui prestare attenzione è il potenziale di fatture separate: ad esempio, un anestesista può fatturare separatamente, portando i pazienti a pensare di aver pagato per tutto, solo per trovare un’altra fattura nella cassetta delle lettere più tardi.

La complessità del caso è il primo fattore determinante per le tasse del pronto soccorso. Di solito il pronto soccorso addebita una tariffa fissa sulla base di quante risorse i casi simili tendono a utilizzare. Ciò include il tempo in una stanza di trattamento o in una baia, i servizi infermieristici e così via. Il pronto soccorso addebiterà anche per ogni trattamento somministrato, dal posizionamento di una linea endovenosa a fornire al paziente la morfina. Le spese per il pronto soccorso possono accumularsi rapidamente con i test per saperne di più sul caso del paziente e richiedere consulti da altri medici.

Per qualcosa di simile a un incidente d’auto, le tasse del pronto soccorso possono diventare molto alte, dato che lo staff dell’ER stabilizzerà il paziente prima di mandarla in chirurgia, portandola a pagare per l’anestesia e anche i servizi del chirurgo. Per altri problemi minori come i punti, le tasse del paziente saranno più basse, perché la situazione non è pericolosa per la vita. La fattura dettagliata mostrerà tutti i servizi forniti e il costo per ciascuno, e i pazienti possono contestare gli articoli in bolletta se non sono corretti.

I pazienti con assicurazione avranno commissioni più basse, poiché le compagnie assicurative negoziano tariffe all’ingrosso per i servizi. Lo stesso vale per i servizi sanitari governativi. Solitamente i pazienti ricevono una fattura anche se tutti i servizi sono interamente pagati e possono vedere il tasso di sconto, mostrando quale sarebbe il prezzo effettivo, rispetto al prezzo negoziato dal governo o dall’agenzia assicurativa. Per i clienti in contanti, le spese per il pronto soccorso possono essere molto elevate, anche se a volte pagare per intero entro una certa data dà diritto ai pazienti a uno sconto.