Quali sono gli usi più comuni per l’eritromicina topica?

L’eritromicina topica è un antibiotico utilizzato principalmente per il controllo dell’acne grave. Riduce i batteri che causano l’acne, che aiuta a gestire l’acne e mantenere la pelle pulita. È disponibile solo su prescrizione medica ed è disponibile in diverse forme, tra cui unguento, lozione, gel e assorbenti saturi in una soluzione da tamponare sulla pelle interessata. L’eritromicina topica può anche essere usata per trattare le infezioni cutanee non legate all’acne e una versione oftalmica per il trattamento delle infezioni oculari.

Questo trattamento topico per l’acne dovrebbe essere applicato alle aree colpite due volte al giorno – di solito una volta al mattino e di nuovo alla sera. È importante applicare l’eritromicina topica direttamente a un’intera area e non solo specificamente ai brufoli, perché è più efficace nella gestione dei batteri e previene l’ulteriore acne se applicata in questo modo. A seconda di quanto bene questo trattamento gestisce l’acne di un paziente, può essere utilizzato da solo o insieme ad un altro trattamento topico per l’acne.

La maggior parte delle persone inizia a vedere un marcato miglioramento nella loro acne e nella condizione della loro pelle entro sei settimane dall’inizio dell’uso di eritromicina topica. Una persona che non vede alcun risultato dopo aver continuato questo trattamento per più di otto settimane dovrebbe consultare il proprio medico in modo da formare un diverso piano di trattamento. La pazienza è fondamentale quando si utilizza questo trattamento dell’acne, ed è necessario applicarlo ogni giorno per gestire al meglio l’acne e i batteri che causano l’acne. Mentre l’eritromicina topica non è destinata a essere una cura per l’acne, è estremamente efficace nella prevenzione dell’acne quando si seguono le istruzioni di un medico.

Per la maggior parte, l’eritromicina topica è ben tollerata, ma è possibile che si verifichino effetti collaterali quando si utilizza questo trattamento dell’acne. I potenziali effetti collaterali includono rossore, secchezza aumentata, desquamazione della pelle e prurito. Questi effetti collaterali non sono permanenti nella maggior parte dei casi e diminuiranno gradualmente man mano che la pelle di una persona si adeguerà al nuovo trattamento dell’acne.

L’unguento oftalmico di eritromicina è anche un antibiotico, ma è usato come trattamento per le infezioni oculari, in particolare l’occhio rosa o congiuntivite. Questa pomata per gli occhi è progettata per trattare i batteri che causano l’infezione e allo stesso tempo alleviare qualsiasi segno di irritazione, dolore e prurito. In modo simile all’eritromicina topica, una persona dovrebbe seguire esplicitamente le istruzioni di dosaggio del proprio medico quando si utilizza l’unguento oftalmico di eritromicina per garantire che i batteri che causano l’infezione oculare siano trattati efficacemente e quindi l’infezione non ritorni. Se i sintomi dell’infezione dell’occhio rimangono dopo alcuni giorni di utilizzo dell’unguento, una persona dovrebbe consultare il proprio medico. Gli effetti collaterali dell’uso di questo unguento oculare sono relativamente rari, ma possono verificarsi un aumento del rossore o della sensibilità.