Quali sono gli usi più comuni per il gel di eritromicina?

Il gel di eritromicina è più comunemente usato per il trattamento dell’acne. Il gel è un antibiotico macrolide topico che si ritiene riduca la quantità di batteri responsabili della comparsa di brufoli, anche se questo non è stato dimostrato empiricamente come la ragione dell’efficacia del gel. Il gel contiene anche generalmente una grande quantità di alcol, che asciuga eventuali oli aggiuntivi dalla pelle.

L’acne vulgaris è una condizione comune negli adolescenti e raggiunge generalmente i livelli di picco tra i 17 ei 19 anni, anche se alcuni individui particolarmente suscettibili possono soffrire di acne fino all’età di 40 anni. È causata dall’infiammazione delle ghiandole sebacee, che sono trovato intorno ai peli del viso e del petto. Questo è generalmente causato dai livelli di ormoni maschili chiamati androgeni che aumentano durante la pubertà sia nei maschi che nelle femmine. L’uso principale del gel di eritromicina è il trattamento dell’acne.

Il gel di eritromicina deve essere generalmente applicato sulla zona interessata due volte al giorno dopo il lavaggio con acqua e sapone. Un sottile strato di gel è tutto ciò che è necessario, l’applicazione di una quantità eccessiva può determinare un aumento della probabilità di effetti collaterali. Questo farmaco deve essere tenuto lontano dalla bocca e dagli occhi. Dovrebbe anche essere usato all’incirca alla stessa ora ogni giorno.

L’effetto creduto del gel di eritromicina è che attacca i batteri associati all’acne impedendo loro di produrre proteine ​​essenziali. Queste proteine ​​sono necessarie per la crescita e la diffusione dei batteri, quindi quando vengono rimosse, i numeri dei batteri sono congelati. Ciò significa che non si formeranno nuovi punti e, nel tempo, il corpo rimuoverà tutte le tracce dei batteri rimasti.

Nella sua forma pura, l’eritromicina è una polvere cristallina bianca o leggermente gialla. Generalmente si forma in gel di eritromicina con l’aggiunta di alcool. Il gel contiene in genere circa il 2% di eritromicina pura e il resto è solitamente costituito da alcol e idrossipropilcellulosa. Il gel di eritromicina deve essere evitato da chiunque sia allergico a questi componenti.

Gli effetti collaterali del gel di eritromicina comprendono la sensazione di bruciore, secchezza della pelle, lieve irritazione e desquamazione della pelle. Questi sono effetti indesiderati comuni e sono solo fonte di preoccupazione se sono particolarmente persistenti o gravi. Ci sono effetti collaterali meno comuni e più gravi associati al gel di eritromicina come eruzioni cutanee, orticaria, difficoltà respiratorie, feci sanguinolente e gonfiore della bocca, del viso, delle labbra o della lingua.